Le cripto valute balene: perché non conviene contrattarle

Le criptovalute sono oggi le monete più gettonate sul mercato online. Tuttavia trattandosi pur sempre di una moneta virtuale non garantisce sicurezza, anche perché non esiste una regolamentazione che ne vieti il commercio come ad esempio quello organizzato da alcuni gruppi allo scopo di manipolare i prezzi di mercato. In realtà, questo accade già con i settori alternativi in cui i gruppi selezionano quelli che sono attivamente pubblicizzati sui vari social network. Da ciò nascono le cosiddette “balene” che sarebbe meglio evitare per non incorrere in gravose perdite, preferendo invece le criptovalute proposte da broker di fiducia.

L’invasione delle balene sul mercato delle criptovalute

A breve il commercio delle cripto valute potrebbe sconvolgere il mercato; infatti, ai prezzi attuali molte “balene” potrebbero essere immesse sul mercato. Questa decisione di vendere i loro bitcoin porterà dunque sostanziosi guadagni nelle tasche di una ristretta cerchia di persone che probabilmente si conoscono anche tra loro, in quanto sapranno coordinare con estrema precisione il momento di vendere le loro azioni, con un’operazione congiunta che spiazzerà tutti gli altri investitori, specie i più piccoli che si ritroveranno tra le mani del criptovalute svalutate di quasi un terzo, giusto per essere un tantino ottimisti. Tutto ciò purtroppo accade poiché il mondo dell’e-currency non ha delle regole bensì moltissimi lati oscuri.

Cosa dedurre dalla presenza delle balene?

Il punto fondamentale visto come funzionano le balene è cercare di capire qual è il reale punto d’incontro tra la condivisione e la raccolta di informazioni, e quello che invece influenza e manipola il mercato con le suddette strategie scorrette da parte dei possessori di queste balene. Una prima soluzione che al momento appare logica anche perché non ci sono valide alternative, è di evitare di acquistare queste criptovalute, optando invece per quelle tradizionali come ad esempio i Bitcoin o le Ethereum, tanto per citare alcune tra le più note, e poi affidarsi ad broker allo stesso modo di come fanno i trader per commerciare con titoli, indici azioni materie prime e coppie di valute. Tra questi vale la pena citare STOFS, che è un dei più seri ed affermati presenti sul mercato.

Perché conviene scegliere STOFS?

Stofs.com non è solo un sito che propone forex e trading a qualsiasi livello ma anche una piattaforma decentralizzata che consente di commerciare con le criptovalute più note scongiurando quindi il rischio ai propri affiliati di incorrere in gravi perdite a seguito dell’investimento nelle suddette balene. La soluzione ideale per commerciare con le criptovalute che presentano tra l’altro una capitalizzazione molto alta tipo i Bitcoin, gli Ethereum, significa poi poter guadagnare sia a breve che a lungo termine. STOFS è dunque considerato un ottimo Exchange di criptovalute dove è possibile vendere e acquistare ad esempio, i Bitcoin e molte altre ancora. Per poter utilizzare tutti i servizi che il broker offre, è necessario registrarsi per uno specifico account. Il passo successivo prevede poi di effettuare un deposito, sia tramite bonifico bancario che con propria carta di credito.

Un conto specifico per le criptovalute

Una volta ottenuto l’accesso alla sezione delle criptovalute, c’è l’opportunità di visualizzare la quotazione giornaliera aggiornata di tutte le più note monete virtuali. Inoltre nella Home page è possibile anche verificare tutte le transazioni precedenti effettuate, e controllare il saldo del portafoglio. Con questa piattaforma specifica per le criptovalute, il cliente ha la certezza di effettuare le sue operazioni in massima sicurezza poiché il conto è collegato al telefono e all’email, in modo da poter ricevere sempre una comunicazione prima di effettuare qualsiasi movimento, e nel contempo si ottiene anche l’autorizzazione per accedere alla pagina di STOFS. A maggior garanzia degli utenti, c’è anche un efficiente servizio criptato per scongiurare eventuali attacchi di hacker. Con il broker STOFS è possibile anche creare all’interno della piattaforma messa a disposizione un vero e proprio portafoglio digitale, con tanto di chiavi private, e da dove si possono depositare le valute digitali acquistate. Infine va sottolineato che vi è anche un wallet specifico per i dispositivi mobili di ultima generazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *