Trading

Se state pensando di avvicinarvi al trading online usando le vostre criptovalute vi sorprenderete nello scoprire quanto sia facile farlo seguendo i consigli che vi forniremo in questo articolo. Per iniziare ad investire criptovalute non occorrono grandi somme, infatti sono sufficienti anche solo pochi euro per entrare in questo mondo e muovere i primi passi. Non avrete tasse da pagare al broker ed intermediari con cui interagire, nessun ostacolo o burocrazia, ed allora non c’è davvero nessun motivo per non provare.

Cosa sono le criptovalute

Le criptovalute sono un tipo di valuta digitale definita da un algoritmo matematico. La generazione si basa sull’utilizzo di tecniche criptografiche e questo rende questa valuta virtuale sicura e difficile da contraffare. Un sistema chiamato blockchain gestisce in tempo reale una lista digitale (database) che raccoglie tutte le transazioni eseguite con criptovalute.

Ciascun utente quindi risulterà registrato in questa lista ed ogni transazione dovrà necessariamente essere confermata ed aggiunta alla lista per essere validata. A garantire il funzionamento e la sicurezza del blockchain non c’è una singola figura, infatti tutto il meccanismo può esistere e funzionare solo grazie al lavoro di tutti gli utenti che partecipano al network. Essi mettono a disposizione la potenza di calcolo dei propri pc connessi in rete e ricevono in cambio nuove criptovalute. Grazie alla rete blockchain si possono eseguire pagamenti, investimenti ed altre transazioni in tempo reale e ai massimi livelli di sicurezza mantenendo inoltre la totale anonimità degli utenti.

Come fare trading

Così come accade per ogni attività, anche per investire in criptovalute è necessario documentarsi al fine di individuare le migliori opportunità. Prima di tutto occorrerà rivolgere la nostra attenzione alla scelta del broker sul quale inizieremo ad effettuare i nostri investimenti in criptovalute; quindi cercheremo di individuare le proposte di trading più convenienti relative ad asset digitali specifici tenendo conto che, oltre al famoso Bitcoin, esistono anche altri asset come ad esempio l’Ethereum ed il Litecoin, entrambi in fase di crescita.

Ci preme segnalare che tra le varie opzioni offerte da alcuni brokers c’è quella che prevede il trading online di criptovalute con Contratti di differenza che, tra le molte ed interessanti caratteristiche, non avendo una scadenza predeterminata, rendono libero l’investitore di chiudere la posizione nel momento che ritiene più opportuno.
Si tenga presente che i brokers più importanti mettono a disposizione dei propri clienti piattaforme demo sulle quali è possibile prendere dimestichezza col trading in criptovalute senza mettere a rischio il proprio capitale.
Una volta acquisite le necessarie conoscenze per investire sui migliori asset digitali giunge il momento di registrarsi ed aprire il proprio conto sulla piattaforma del broker prescelto per iniziare a fare trading sulle criptovalute.
Per quanto concerne la scelta della criptovaluta su cui indirizzare i nostri investimenti indubbiamente il Bicoin rappresenta quella più gettonata grazie alle quotazioni di prezzo medio sempre molto elevate oltre al fatto di essere la prima per valore di capitalizzazione complessivo. Non a caso i migliori brokers mostrano grande attenzione a questo asset digitale proponendolo con contratti per differenza (CFDs).

In virtù della loro grande volatilità le criptovalute stanno suscitando un interesse crescente tra gli investitori che iniziano a considerarle come un “bene rifugio”. Di conseguenza anche il settore del trading online ha iniziato ad avvertirne gli effetti con sempre più trader impegnati nella compravendita di criptovalute.